Campania
  1. ANSA.it
  2. Campania
  3. Mostre: 'La scrittura democratica', al Plart un set del '900

Mostre: 'La scrittura democratica', al Plart un set del '900

Nel museo napoletano, curatrice Carmen Pellegrino dal 2 dicembre

(ANSA) - NAPOLI, 25 NOV - Una Olivetti Valentine, la macchina da scrivere progettata nel 1968 da Sottsass, una copiatrice per fatture, l'addizionatrice, il porta biglietti da tavolo, tutti oggetti americani tra gli anni '30 e '40, un calamaio inglese. Rimanda invece alle celebrazioni di Dante 700 il manifesto del 1912 del pittore Teodoro Wolf Ferrari sul quale il sommo poeta promuove il primo modello di Olivetti standard, la M1. E' un insieme di suggestioni del secolo passato, e per chiunque l'abbia percorso incontrando quotidianamente quegli o simili oggetti , il set della mostra "La scrittura democratica" a cura di Carmen Pellegrino, che si inaugura il 2 dicembre al Museo Plart (10.30 alle 20.30).
    ''I manufatti custoditi in un museo, anche se evidentemente fermi e non più soggetti al vasto divenire, vivono di vita propria' racconta la scrittrice e storica finalista al Campiello 2021 con "La felicità degli altri", nel video di Pasquale Napolitano) . Perché ''nello spazio, oltre lo spazio, di un museo che le salva dal tempo e dall'oblio, le cose congiungono il visibile all'invisibile. Diventano miniature d'eternità...''.
    L'esposizione. che resterà permanente, conclude il programma 2021 "Novecento, così lontano, così vicino. ''Un prisma di sguardi che dall'esterno proiettano una luce nuova sulla Collezione Plart: questo è il senso del progetto nato durante la pandemia e che poi si è tradotto in un ciclo di mostre fruibili anche off line sullo sfondo di una rimodulazione degli spazi museali e dei criteri espositivi''. spiega Maria Pia Incutti, presidente della Fondazione Plart Il nuovo corso del Plart partito con "Plastic... Free Kitchen", mostra in formato video a cura di Claudio Gambardella ambientata in una cucina con arredi ed elettrodomestici pastello anni Sessanta è proseguito con "Beffandomi così anche dell'infinito" a cura di Carlo Morelli, un video tributo ad Enrico Caruso nell'anno del centenario. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie