Campania

Ricerca: a Napoli laboratorio della piattaforma Exscalate

Inaugurato da Dompé farmaceutici con la presenza di Messa

(ANSA) - NAPOLI, 15 SET - Settecento metri quadrati e oltre 40 ricercatori impegnati. Sono i numeri del nuovo laboratorio della piattaforma Exscalate di Dompé farmaceutici inaugurato oggi a Napoli presso il Dipartimento di Medicina Molecolare e Biotecnologie Mediche dell'università Federico II. Un taglio del nastro che, è stato rilevato, ancora una volta testimonia la sinergia tra pubblico e privato in termini di innovazione.
    Non a caso, come spiega Sergio Dompé, Ceo e presidente della Dompé farmaceutici e Chair della Task Force Salute del B20, ''Il vero petrolio per il nostro Paese è quello connesso alla capacità di fare ricerca e nulla come la pandemia ha dimostrato che la salute è economia essenziale''. Ed è proprio uno screening su 400mila molecole, nell'ambito del progetto Exscalate, che ha portato alla scoperta del raloxifene, oggi oggetto di un progetto di trial clinico di fase III sottoposto e approvato da Aifa a ottobre 2020 in pazienti paucisintomatici.
    All'inagurazione presenti anche la ministra dell'Università e della Ricerca Maria Cristina Messa, che ha spiegato: ''Nella ricerca è fondamentale che pubblico e privato operino in sinergia, che industria e privato lavorino direttamente alla ricerca dall'inizio, ne siano parte costituente''. Esaltando il lavoro fatto per Exscalate: ''Questa è la dimostrazione di come un privato abbia vinto un progetto europeo, vi abbia lavorato insieme al pubblico, abbia fatto crescere le competenze di tutti e sia arrivato a risultati importantissimi in poco tempo''.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie