Campania

Ad Alife nuovo gestore dell'illuminazione pubblica è Enel X

Tra le novità, anche un servizio pubblico di pronto intervento

(ANSA) - CASERTA, 10 AGO - Luce nuova per l'illuminazione pubblica di Alife: il Comune, infatti, ha affidato la gestione dell'illuminazione pubblica a Enel X, società del Gruppo Enel dedicata a servizi digitali e innovativi, mobilità elettrica, illuminazione pubblica e artistica che si è aggiudicata la gara Consip, Società del Ministero dell'economia incaricata di trovare per le pubbliche amministrazioni le soluzioni con l'attenzione alle dinamiche del mercato, in un'ottica di massima trasparenza ed efficacia delle iniziative.
    L'oggetto della fornitura Enel X consiste nell'erogazione del "Servizio Luce 3" che comprende l'erogazione del servizio di pubblica illuminazione, tramite un contratto volto a garantire all'amministrazione l'efficienza e la qualità, incentivando il risparmio energetico e la messa a norma degli impianti, con affidamento dell'intero ciclo di gestione degli stessi, ottimizzando i processi di erogazione dei servizi attraverso una riduzione del fabbisogno energetico ed una pianificazione organica delle attività manutentive con conseguente riduzione dei costi di gestione. Ad Alife il servizio è partito il 01 agosto 2021, e si rivolge ai 1022 punti luce e 12 quadri.
    Il servizio di Enel X, si annuncia, coniugherà efficienza e risparmio: la società di Enel, che opera nel mercato dell'illuminazione pubblica ed artistica, effettuerà interventi di efficientamento energetico su tutti i punti luce con un'illuminazione migliore in termini di resa e con una riduzione significativa dei consumi con conseguente risparmio economico.
    Ad Alife sarà attivo un nuovo servizio di pronto intervento attivo 24 ore su 24. "Manutenzione ordinaria, ottimizzazione tecnologica dei punti luce, risparmio energetico e pronto intervento 24 ore su 24 – ha detto il sindaco del Comune di Alife Maria Luisa di Tommaso – sono i punti di forza di questa convenzione. Gli impianti saranno dotati di lampade a led in sostituzione delle lampade standard ancora in funzione, portando un risparmio energetico e di contenimento delle emissioni di gas serra importante. Non posso che esprimere soddisfazione per l’adesione a questo accordo che con Consip ed Enel X ci garantisce innovazione tecnologica e risparmio energetico. Una nuova cultura della luce di qualità, realizzata attraverso personale altamente specialistico e fondata su tecniche di realizzazione non invasive per i monumenti e per l’ambiente. Ringrazio l’assessore Delli Veneri, l’amministrazione e gli uffici comunali per la grande rivoluzione proposta che di certò porterà benefici alla comunità”. “Siamo molto orgogliosi di questo progetto per Alife – ha dichiarato Filippo Fetriconi, responsabile commerciale Centro Sud Illuminazione Pubblica di Enel X – insieme al Comune lavoreremo per creare una città più moderna e intelligente grazie all’utilizzo di nuovissime tecnologie. Una realtà più funzionale, con particolare riguardo al risparmio energetico, alla vivibilità ed alla sicurezza dei cittadini. Un grande passo avanti che fa intravedere molte possibilità e nuovi sviluppi per il futuro”. Enel X ricorda che tutte le informazioni utili alla cittadinanza possono essere reperite sull’homepage del sito web dell’Amministrazione Comunale, mentre ogni segnalazione e richiesta di intervento per guasto o eventuali criticità sugli impianti possono essere fatte al numero verde 800 900 1050, attivo tutti i giorni 24 ore su 24. Per rendere il servizio più efficiente è utile comunicare all’operatore il numero identificativo che sarà applicato a breve con apposita targhetta su ogni centro luminoso (nel caso in cui ancora non ci sia il numero, indicare il numero civico più prossimo). Infine, è possibile contattare Enel X anche attraverso la mail sole.segnalazioni@enel.com. Ogni ulteriore informazione sull’attività di Enel X è disponibile qui: https://www.enelx.com/it/it. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie