Campania

Pugilato: Europei U.22; per Italia 4 ori e un argento

3 vittorie vengono dalle ragazze, Iozia è unico uomo campione

(ANSA) - ROSETO DEGLI ABRUZZI, 24 GIU - Quattro medaglie d'oro e una d'argento è il bilancio dell'Italia nel giorno delle finali degli Europei Under 22 di pugilato sul ring del PalaMaggetti di Roseto.
    Nei 48 kg donne la campana di Marcianise Giovanna Marchese ha conquistato l'oro superando ai punti per split decision, 3-2, l'ucraina Shalimova alla fine di un match intenso ed equilibrato.
    Argento per la 54 Kg Giulia LaMagna, superata in finale (5-0) dalla francese Cruveiller. Straordinario l'oro della 57 Kg Sirine Chaarabi, che in finale domina in lungo e largo la sua avversaria finlandese Vitanen. La Chaarabi, anche lei campana (di San Prisco), è la 22enne nata in Tunisia, ma in Italia da quando aveva due anni, che nel 2017 lanciò una petizione su Change.org e scrisse una lettera al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella affinché le concedesse la cittadinanza italiana in modo da poter combattere per l'Italia. Sogno che si è poi realizzato e dopo il titolo italiano ora arriva anche quello continentale.
    Finale al cardiopalma nei 60 Kg uomini, in cui l'azzurro Francesco Iozia supera 3-2 l'olandese Akraa. Ultimo oro quello di Angela Carini, che prenderà parte anche all'Olimpiade di Tokyo e oggi ha vinto il titolo dei 69 kg donne battendo 4-1 la russa Afinogenova.
    Completano il bilancio azzurro i 4 bronzi di Martina La Piana (51 kg), Daniela Golino (60 kg), Luigi Malanga (69 kg) e Matteo Ara (64 kg). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie