De Luca, Sputnik? Stop scemenze,fatto ciò che legge consente

Ora l'Aifa non deve dormire, risposta in un mese non in un anno

(ANSA) - NAPOLI, 01 APR - Sul vaccino Sputnik "possiamo smettere di dire scemenze, la Regione Campania ha fatto quello che la legge consente, senza chiedere il permesso a nessuno". Lo afferma il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca commentando le polemiche per l'accordo da lui sottoscritto per l'acquisto di 500.000 dosi vaccini Sputnik nelle prime due settimane dopo l'approvazione medica, e nei tre mesi successivi di 3 milioni di dosi con la possibilità di opzionarne altri tre milioni.
    "Noi - ha detto De Luca - abbiamo firmato contratti su vaccini non contrattualizzati dall'Europa, su cui c'è piena autonomia per fare contratti. Ma il problema è che l'Aifa deve muoversi, non può dormire e le decisioni devono essere prese, positive o negative, in un mese non in un anno". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie