Adozioni: nasce Lian, network enti per quelle internazionali

Cifa, Ai.Bi.,Asa, Ariete, Nidoli: alleanza per bimbi e famiglie

(ANSA) - NAPOLI, 15 OTT - Dall'unione dei cinque principali enti autorizzati alle adozioni internazionali nasce Lian, Life in Adoption Network. Gli enti coinvolti intendono mettere a disposizione del sistema istituzionale coinvolto nella macchina dell'adozione Internazionale (Ministero della Famiglia, Commissione Adozioni Internazionali, regioni) la propria esperienza, per riprendere l'efficace collaborazione instauratasi con "Adozione 3.0". Fanno parte del network Cifa, ente italiano con il maggior numero di adozioni accompagnate; Ai.Bi. - Amici dei Bambini, l'ente con il maggior numero di sedi in Italia e sedi estere; Asa, realtà leader per le adozioni nell'Europa orientale; Ariete, l'ente più rappresentativo nel Sud Italia; Nidoli, organizzazione leader per le adozioni nella Federazione Russa. Lian si configura così come una partnership autorizzata a operare in 50 Paesi esteri con ben 33 sedi in Italia, che, negli ultimi 20 anni, ha contribuito a realizzare circa 12mila adozioni.
    "Le difficoltà che oggi si presentano sul fronte della adozione Internazionale sono difficilmente risolvibili da un solo ente, per quanto grande e organizzato sia - commentano i promotori - ecco il motivo della costituzione di Lian: un'alleanza che vede seduti allo stesso tavolo gli enti più efficienti e attivi, pronti a condividere le proprie capacità organizzative". Insomma, "le realtà più organizzate e attive" fanno sapere, decidono di camminare insieme, mettendo in comune risorse, energie, strutture, attività in Italia e all'estero "per ridare una concreta speranza ai bambini abbandonati e alle famiglie adottive". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie