Coronavirus: ospedale Cardarelli, assenze medici? Indaghiamo

'Esamineremo caso per caso per accertare eventuali irregolarità'. Di Maio: 'Eccezioni da punire. Maggioranza dei dottori è composta da eroi'

La Direzione Strategica dell'ospedale Cardarelli rende noto "di aver già disposto tramite gli uffici competenti l'avvio di un'indagine interna mirata ad analizzare ogni singolo caso di malattia" dei dipendenti. "Esaminare caso per caso servirà ad accertare le irregolarità, ma anche a tutelare quanti sono legittimamente a casa per comprovate ragioni di salute", si legge in una nota.

"Ove emergessero comportamenti scorretti la Direzione Strategica del Cardarelli provvederà a trasmettere l'esito delle indagini agli organi competenti e adottare prontamente i necessari provvedimenti disciplinari", si sottolinea. "Useremo il massimo rigore - spiega il direttore generale Giuseppe Longo - ma non passi il messaggio che tutti i dipendenti del Cardarelli sono dei 'malati immaginari'. In questa azienda ci sono 3.000 donne e uomini che lavorano instancabilmente al servizio dei pazienti. A loro va il nostro ringraziamento per quanto fanno e, voglio sottolinearlo, sono loro i primi a chiederci di fare luce su quanto avvenuto affinché si possano individuare subito le eventuali irregolarità".

A intervenire è anche il ministro Luigi Di Maio che sottolinea che se fossero riscontrati episodi irregolari sarebbero eccezioni da punire visto che la maggioranza deo medici italiani è composta da "eroi".

 


   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie