Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sequestrata discarica abusiva nel cosentino, una denuncia

Sequestrata discarica abusiva nel cosentino, una denuncia

A Castrolibero, depositati anche rifiuti speciali e pericolosi

CASTROLIBERO, 23 febbraio 2024, 17:28

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Una discarica abusiva è stata scoperta a Castrolibero dai carabinieri forestali del Nucleo investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale che hanno sequestrato tre aree per un totale di 700 metri quadri e denunciato una persona per smaltimento illecito di rifiuti.
    I militari, durante un'attività coordinata dalla Procura di Cosenza, hanno individuato la discarica in un terreno in uso ad un mobilificio trovando all'interno delle tre distinte aree, recintate e chiuse, rifiuti anche speciali come ingombranti, materiale di risulta da lavori edili, scarti di vegetazione, mobili fuori uso, parti di vetro e ferro e scarti di vegetazione oltre che rifiuti pericolosi e non come contenitori metallici di lubrificante, manufatti in materiale plastico, frigoriferi, lavastoviglie, divani e dodici carcasse di veicoli.
    La persona denunciata è il titolare e amministratore unico dell'azienda. Ai proprietari delle vetture abbandonate sono state comminate delle sanzioni amministrative per un importo di 20 mila euro.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza