Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Arpacal, in Calabria percentuale più bassa piogge ultimi 10 anni

Arpacal, in Calabria percentuale più bassa piogge ultimi 10 anni

Temperatura media é stata la più elevata degli ultimi 30 anni

CATANZARO, 10 febbraio 2024, 19:07

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

In Calabria, nel corso del 2023, il valore medio delle precipitazioni è stato il più basso degli ultimi 10 anni. La temperatura annuale registrata nella regione, inoltre, è stata ben più elevata rispetto alle medie del trentennio 1991-2020, con una media di +2 gradi. Lo rende noto l'Arpacal, l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente della Calabria.
    "Il cambiamento più evidente - secondo i tecnici dell'Arpacal - si rileva, oltre che nella diminuzione delle piogge estive, anche nella frequenza con cui le precipitazioni si sono presentate su base mensile durante tutto l'anno. Le anomalie più evidenti riguardano, in particolare, il mese di maggio, con precipitazioni che hanno determinato un generale innalzamento dei livelli idrici. L'aumento delle temperature risulta ancora più evidente se si considera la media stagionale registrata nella stagione estiva ed in quella autunnale" Nella nota si afferma, inoltre, che "da oggi è disponibile, anche sui canali social, la piattaforma #AllertaCAL dell'Arpacal, grazie alla quale vengono rese disponibili agli utenti, attraverso mappe interattive cui si accede senza che sia necessaria alcuna registrazione, informazioni puntuali ed aggiornate sulle eventuali criticità idrogeologiche ed idrauliche su tutto il territorio regionale e le previsioni meteo del breve periodo che vengono aggiornate, 24 ore su 24, dai tecnici del Centro funzionale multirischi di Arpacal. Grazie a questo gruppo di tecnici esperti, che lavorano sotto la guida del direttore del Centro, l'ingegnere Eugenio Filice, Arpacal raggiunge l'obiettivo di implementare le sue attività e rendere disponibili conoscenze e strumenti che consentono ai cittadini, agli enti pubblici ed alle aziende private di affrontare le questioni ambientali sulla base di dati e informazioni scientificamente solide".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza