Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Naufragio migranti: scritte contro Piantedosi a Cutro

Naufragio migranti: scritte contro Piantedosi a Cutro

Oggi nel paese riunione del Consiglio dei ministri

CUTRO, 09 marzo 2023, 10:27

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Una scritta contro il ministro dell'Interno Matteo Piantedosi è stata fatta su una parete lungo la strada che collega la statale 106 a Cutro dove oggi pomeriggio è in programma la riunione del Consiglio dei ministri dopo il naufragio del barcone di migranti del 26 febbraio che ha provocato 72 morti accertate.
    "Cutro non difende Piantedosi" è la frase scritta, probabilmente all'alba, da ignoti lungo la strada.
    Sulla strada sono diverse le scritte lasciate da ignoti. In una c'è "+72" con una croce e a seguire "Cutro e la Calabria come Siria e Pakistan abbandonati a se stessi". E poi ancora, "Il Governo arriva, i morti rimangono", "Benvenuti in Italia", "Anche Cutro è un comune italiano" e "La loro speranza è uguale alla nostra".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza