Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Maltrattamenti in famiglia, trentaduenne ai domiciliari

Maltrattamenti in famiglia, trentaduenne ai domiciliari

Nel quartiere Lido di Catanzaro. Violenze ai danni convivente

CATANZARO, 05 gennaio 2023, 19:08

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un uomo di 32 anni è stato arrestato e posto ai domiciliari a Catanzaro, nel quartiere "Lido", con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. L'arresto è stato fatto dal personale del Commissariato di polizia del quartiere Lido in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Catanzaro su richiesta della Procura della Repubblica.
    Al trentaduenne viene contestato, in particolare, di avere messo in atto maltrattamenti ai danni della convivente sia durante che dopo la conclusione del loro rapporto, con ripetute minacce, ingiurie ed aggressioni fisiche anche in presenza della figlia minorenne della coppia.
    L'uomo si sarebbe reso responsabile di maltrattamenti anche ai danni dei familiari della convivente, ed in particolare del suocero, che sarebbe stato tra l'altro vittima di un'aggressione, e di una persona che sospettava di avere una relazione con la donna.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza