Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Autonomia: Occhiuto, potenzialità ma con Lep e perequazione

Autonomia: Occhiuto, potenzialità ma con Lep e perequazione

'Mi preoccuperebbe massiccia delega su istruzione'

CATANZARO, 02 gennaio 2023, 19:19

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Vedo delle potenzialità a condizione che ci sia la definizione dei Lep e si investa sulla perequazione. In passato chi ha governato le regioni del sud ha scelto un approccio rivendicativo, difensivo e questo ha prodotto sperequazione e nessun beneficio. Vorrei essere un presidente che governa una regione del sud ma che non sfugge al confronto con regioni del nord e cerca di sfidarle sul piano delle opportunità che l'attuazione della Costituzione può riservare anche al Mezzogiorno". Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, incontrando i giornalisti con il ministro Roberto Calderoli al termine di un incontro sull'autonomia differenziata a Catanzaro.
    "Sono preoccupato - ha aggiunto - se viene delegato troppo massicciamente l'istruzione. E' uno dei percorsi di maggiore emancipazione sociale. Una regione con grandi povertà anche educative come la Calabria deve investire sull'istruzione ma chiede al Governo di investire allo stesso modo in tutte le Regioni. Poi ci sono delle opportunità. Sull'energia se avessimo la compartecipazione alla fiscalità prodotta da aziende che la producono da rinnovabili o dall'idroelettrico potremmo avere grandi benefici, così come sui porti, sia sull'hub logistico di Gioia Tauro, primo porto d'Italia ma non prendiamo un'euro dalle accise, sia sui porti turistici. Attenzione, autonomia differenziata è un'opportunità che la Costizuone offre alle Regione. La Costituzione, nel titolo quinto, parla anche di obblighi quindi anche l'obbligo di garantire diritti sociali e civili e di investire risorse per la perequazione laddove questa tutela non può essere soddisfatta con la capacità fiscale. Per me l'attuazione della Costituzione è come un treno con 3 vagoni, lep, perequazione e autonomia differenziata. Se il treno arriva in stazione me ne compiaccio perché arrivano al traguardo anche i diritti sociali e civili finalmente valorizzati secondo i fabbisogni e la perequazione".
    "Tra i presidenti delle regioni del sud - ha concluso - ci sono interessi comuni e li rappresentiamo tutti allo stesso modo sia con sensibilità di centrodestra o centrosinistra. Poi è evidente che a volte ci sono interessi di parte quindi ci sta che alcuni utilizzino toni diversi".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza