Caporalato: denunciati titolari tre aziende nel reggino

Trovati dai carabinieri lavoratori senza regolare contratto

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 26 GEN - I titolari di tre aziende agricole nella piana di Gioia Tauro sono stati denunciati per caporalato e sanzionati amministrativamente per un totale di 11.500 euro al termine di controlli fatti dai carabinieri insieme alle unità specializzate del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Reggio Calabria.
    Nel corso di un controllo in un'azienda agricola in area montana, i militari hanno trovato due braccianti extracomunitari che lavoravano senza regolare contratto, in violazione al Testo Unico sull'immigrazione. Contestata, in questo caso, al datore di lavoro, una sanzione di 4.300 euro. A Rosarno, invece, nel corso di altri due accessi ispettivi, i carabinieri hanno identificato in un caso 10 braccianti agricoli di origine africana, uno dei quali è risultato assunto senza regolare contratto, e 4 nell'altro, uno dei quali, anche in questo caso con posizione irregolare. I titolari hanno ricevuto, ciascuno, una sanzione amministrativa di 3.600 euro. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie