Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Caporalato: operazione tra Cosenza e Matera, 52 arresti

CalabriA E BASILICATA

Caporalato: operazione tra Cosenza e Matera, 52 arresti

Sequestrate 14 aziende agricole

10 giugno 2020, 08:00

Redazione ANSA

ANSACheck

Lavoratori nei campi di pomodori - RIPRODUZIONE RISERVATA

Lavoratori nei campi di pomodori - RIPRODUZIONE RISERVATA
Lavoratori nei campi di pomodori - RIPRODUZIONE RISERVATA

Operazione contro il caporalato tra Cosenza e Matera: la Guardia di Finanza di Cosenza ha arrestato 52 persone. Quattordici sono state portate in carcere ed altre 38 sono finite ai domiciliari. Per altre otto persone è stato disposto l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Sono 14 le aziende agricole sequestrate: 12 si trovano in Basilicata e due in provincia di Cosenza.

L'operazione ha coinvolto oltre 300 finanzieri del Comando Provinciale di Cosenza, con l'ausilio di militari dei Reparti di Catanzaro e Crotone. L'ordinanza di applicazione di misura cautelare è stata emessa dal Gip di di Castrovillari, Luca Colitta, su richiesta del pm Flavio Serracchiani, a carico di 60 persone, indagate per associazione per delinquere finalizzata all'intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro (c.d.  "caporalato") ed al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. 

"Grazie a chi ha realizzato, stamattina, questa imponente operazione contro il #caporalato in Calabria. Si tratta di un colpo durissimo. Continueremo a lavorare per estirpare questo male". Così il senatore di Italia Viva Ernesto Magorno commenta l'operazione contro il caporalato di questa mattina della Guardia di Finanza di Cosenza.

 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza