Pista motocross terreno Comune,denuncia

Area sottoposta vincoli ambientali era stata data a associazione

(ANSA) - SAN ROBERTO (REGGIO CALABRIA), 1 APR - Un terreno di proprietà comunale della superficie di circa un ettaro, trasformato in pista da motocross, è stato sequestrato a San Roberto dai Carabinieri Forestale che hanno denunciato un uomo di 57 anni, presidente di un'associazione locale di promozione sportiva. I militari, nell'ambito delle attività mirate alla repressione dei reati ambientali, hanno scoperto, in località "Colloriti", l'area sottoposta a tre vincoli idrogeologico, paesaggistico e di Zona di Protezione Speciale (Zps "Costa Viola"), completamente stravolto e trasformato.
    Indagini sono in corso per appurare l'iter che ha portato all'affidamento del terreno, in precedenza bosco ceduo, all'associazione per realizzare una pista da motocross trascurando la presenza dei vincoli e delegando ogni onere e responsabilità nell'ottenimento di eventuali autorizzazioni per la realizzazione della pista. Nessuna di tali autorizzazioni però è risultata richiesta o ottenuta.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie