Gratteri, serve cultura che abbia coraggio denunciare male

'Stiamo vivendo un periodo in cui la gente é disorientata'

(ANSA) - CATANZARO, 18 GEN - "In Calabria, e non solo, stiamo vivendo un periodo in cui la gente è disorientata e non sa più a chi rivolgersi e in chi avere fiducia. Auguriamoci che il risveglio delle coscienze porti tutte le agenzie educative a lavorare, con maggiore impegno, per promuovere una nuova cultura che, tra l'altro, abbia il coraggio di denunciare il male e riportare fiducia in tutte le Istituzioni". Così il Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, nel messaggio inviato ai promotori della manifestazione a suo sostegno svoltasi davanti il palazzo di giustizia del capoluogo calabrese. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie