Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Manovra: FdI a Governo, "intervenire sulla frana di Maratea"

Manovra: FdI a Governo, "intervenire sulla frana di Maratea"

Amendola (Pd), bocciata mia richiesta di stato di emergenza

POTENZA, 24 dicembre 2022, 09:54

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'on. Aldo Mattia (FdI) ha reso noto che, durante la discussione della manovra economica alla Camera dei Deputati, nelle scorse ore, il Governo ha espresso "parere favorevole" ad un suo emendamento sulla frana che, il 30 novembre scorso, ha gravemente danneggiato e interrotto la strada statale 18, a Castrocucco di Maratea (Potenza).
    "Al Governo - ha spiegato Mattia - ho chiesto di valutare l'opportunità di adottare, con il primo provvedimento utile, ulteriori disposizioni necessarie a garantire il miglior ristoro alla popolazione residente a Maratea per i danni subiti dai violenti eventi calamitosi, stanziando risorse economiche adeguate".
    Nella stessa nota - nella quale anche l'on. Salvatore Caiata (FdI) ha espresso "soddisfazione" per il parere del Governo sull'emendamento - il sen. Gianni Rosa (FdI), ha parlato di "un altro passo in avanti. Non ci fermeremo fino a quando la problematica di Maratea non troverà completa soddisfazione".
    Critica, invece, la posizione dell'on. Enzo Amendola (Pd), il quale ha sottolineato che "il Governo, con il voto del centrodestra, ha bocciato un ordine del giorno con la richiesta di stato di emergenza per Maratea". Amendola, firmatario dell'ordine del giorno, oltre allo stato di emergenza, aveva chiesto "la previsione di risorse aggiuntive al fine di affrontare le rilevamenti criticità di messa in sicurezza delle aree interessate dai movimenti franosi", con riferimento anche a quelle di Pisticci e Pomarico (Matera). Amendola ha chiesto anche di attivare "un tavolo istituzionale" con la Regione Basilicata e gli enti locali "per affrontare nel complesso le principali emergenze legate al dissesto su tutto il territorio regionale".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza