Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Beni Culturali: intesa arcidiocesi Matera ed enti locali

Beni Culturali: intesa arcidiocesi Matera ed enti locali

Per promuovere patrimonio legato a temi della spiritualità

MATERA, 12 aprile 2022, 15:17

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'arcidiocesi di Matera-Irsina, il Comune e la Provincia di Matera e il Parco culturale ed ecclesiale ''Terre di Luce'' hanno firmato oggi un protocollo di intesa per favorire azioni di sviluppo e di tutela, fruibilità e valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale legato ai temi della spiritualità, della pietà e della tradizione popolare.
    L'intesa, di durata quinquennale, ha individuato possibili ambiti di collaborazione per iniziative progettuali culturali, connesse alla costituzione del "Museo Interdiocesano diffuso della Pietà e delle Tradizioni popolari e culturali" della Provincia di Matera; il supporto e sostegno allo sviluppo di iniziative di collaborazione tra soggetti imprenditoriali, culturali, artistici, associativi della provincia e di diretta emanazione dell'arcidiocesi; la diffusione, nelle comunità, della conoscenza del valore storico, urbanistico, architettonico, dei comuni della Provincia, anche attraverso i mezzi della narrazione digitale; lo scambio di esperienze e di buone prassi nella gestione del patrimonio culturale e dei servizi urbani; la messa in rete dei luoghi della cultura, tra cui le Chiese Madri, le Chiese Comunali e le cappelle rurali e la rete dei contenitori culturali, anche in ottica di incentivazione dell'offerta culturale . Altri aspetti sono legati all'approfondimento culturale e convegnistico del tema della spiritualità, dei luoghi del silenzio, analizzando la filmografia che vede la provincia di Matera set cinematografico e approfondendo modalità di promozione delle location anche in ottica culturale.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza