Reddito cittadinanza: dieci furbetti scoperti nel Potentino

Hanno percepito indebitamente130 mila euro, informata l'Inps

(ANSA) - POTENZA, 05 APR - Dieci persone sono state denunciate dai Carabinieri, in provincia di Potenza, con l'accusa di aver percepito indebitamente il reddito di cittadinanza, per un ammontare complessivo pari a circa 130 mila euro.
    Le persone denunciate vivono a Melfi, Satriano di Lucania, Venosa e Lauria. I Carabinieri, attraverso verifiche incrociate, hanno denunciato alcune donne di origini nigeriane, romene, albanesi, pakistane, oltre ad alcuni uomini italiani. C'è chi ha presentato false attestazioni sul periodo di permanenza in Italia; oppure ha omesso di dichiarare che era sottoposto a una misura cautelare; oppure ancora che non poteva più percepire il reddito di cittadinanza dopo che una sentenza irrevocabile lo aveva interdetto in perpetuo dai pubblici uffici. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030


      ANSAcom

      La salute naturale del bambino di Vitalia Murgia (ANSA)

      Tosse e febbre nei bimbi, genitori in ansia per l'autunno

      In 'La salute naturale' pediatra risponde a dubbi più frequenti



      Modifica consenso Cookie