Coronavirus: in Basilicata calo valore aggiunto ed export

Ires e Cgil, la sanità è il settore rilevante per il futuro

(ANSA) - POTENZA, 22 LUG - In Basilicata, nel periodo della quarantena, il blocco delle attività ha coinvolto imprese che incidono per il 27% sul valore aggiunto regionale, "danneggiando soprattutto i settori dell'automotive, del turismo, dell'edilizia e per il commercio": nel primo trimestre le esportazioni hanno avuto una flessione del 17,2% e le importazioni del 18,3%. I dati sono contenuti del rapporto "La Basilicata tra e dopo il Covi", realizzato da Ires Basilicata e Cgil, e presentato stamani, a Potenza, nel corso di una conferenza stampa, dal segretario lucano del sindacato, Angelo Summa, e dal direttore scientifico dell'Ires, Riccardo Achilli.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030


        ANSAcom

        La salute naturale del bambino di Vitalia Murgia (ANSA)

        Covid: pediatra a genitori, no al panico per la prima febbre

        Se temperatura sale la sera, bimbo resti a casa anche se sfebbra



        Modifica consenso Cookie