Coronavirus: una 'Social card' lucana

Dalla Regione fondi per 2,5 mln euro per circa 5 mila famiglie

(ANSA) - POTENZA, 26 MAR - "Social Card Covid19": è il nome scelto dalla Regione Basilicata per un'iniziativa "dedicata esclusivamente a quanti soffrono - perché senza alcun sostegno - questo periodo di crisi". Lo ha annunciato il presidente della Giunta lucana, Vito Bardi, specificando che è stato deciso "per ora" uno stanziamento di 2,5 milioni di euro.
    In una nota diffusa dall'ufficio stampa, Bardi ha inoltre sottolineato che i fondi "serviranno a dare sostegno concreto a quanti sono in cura ai servizi sociali. Nuclei familiari che sono sulla soglia della povertà e che questa crisi rischia di buttare nella disperazione". Si tratta, ha aggiunto il governatore lucano, "di una prima misura: è un primo intervento tampone che secondo i nostri calcoli darà una risposta a circa cinquemila nuclei familiari, per un contributo medio, per una famiglia composta da cinque persone, di 800 euro".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie