Basilicata

Maschere cornute di Aliano,ne parlò Levi

Il territorio propone anche Craco, il "paese fantasma", e Matera

(ANSA) - ALIANO (MATERA), 26 FEB - Sta per ripetersi anche quest'anno, il 3 e il 5 marzo, ad Aliano (Matera) - dove Carlo Levi, l'autore di "Cristo si è fermato a Eboli", trascorse circa due anni di confino, fra il 1935 e 1936 - il rito "arcaico e affascinante" del Carnevale, di cui sono protagoniste le "maschere cornute".
    Si tratta di opere artigianali uniche, costruite da artigiani locali, rese meno minacciose da cappelli colorati: secondo gli studiosi, sono legate alla mitologia greca, al dio Pan. Sfilano per le vie del paese accompagnate da fisarmoniche e "cupa cupa" (un altro strumento musicale antico), alle donne in costume tipico e ai bambini vestiti da briganti.
    Aliano non è lontana da Craco (Matera) - il cosiddetto "paese fantasma" perché abbandonato dopo una frana, dove Mel Gibson ha girato alcune scene del suo "La Passione di Cristo"; ed è in provincia di Matera, la Capitale europea della Cultura 2019, con i suoi antichi e unici rioni Sassi.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie