Pnrr: dal Sud metà dei progetti impianti trattamento rifiuti

Althesys: dal Lazio più richieste, poi Calabria e Sicilia

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 30 NOV - Vengono per la metà dal Mezzogiorno le richieste di fondi del Pnrr per nuovi impianti di trattamento dei rifiuti. Lo rivela il Was Report 2022, il rapporto annuale sulla gestione dei rifiuti in Italia realizzato dalla società di consulenza Althesys.
    Sono complessivamente 1.080 i progetti presentati, di cui 835 hanno ricevuto un punteggio dal Ministero. Gran parte dei progetti riguarda impianti di trattamento e riciclo dei rifiuti urbani provenienti dalla raccolta differenziata e impianti innovativi per il trattamento di materiali assorbenti ad uso personale, fanghi di acque reflue, rifiuti di pelletteria e rifiuti tessili.
    Il 52% delle richieste viene da Sud e Isole, il 29% nel Centro e il restante 19% nel Nord Italia. Il Lazio, con 94 progetti, vede la maggiore concentrazione, seguito da Calabria e Sicilia. Il Sud sconta una cronica carenza di impianti di trattamento rifiuti rispetto al Nord, e il Pnrr è l'occasione per colmare questo gap.
    Le aree di intervento includono il revamping o la costruzione di impianti di selezione e trattamento, di centri di raccolta, la riconversione di TMB e persino la riqualificazione di una discarica. Tra tutti, prevalgono gli impianti per il trattamento della Forsu, la frazione organica dei rifiuti solidi urbani.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA