Pnrr: incentivi per autobus elettrici. Dal 26 aprile domande

300mln Contratti sviluppo. Giorgetti, obiettivo filiera imprese

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 12 APR - Incentivare con 300 milioni di euro del PNRR lo sviluppo in Italia di una filiera industriale autonoma nel settore degli autobus, rafforzando la competitività delle imprese nella produzione di veicoli elettrici e promuovendo investimenti in ricerca e sviluppo di componentistica tecnologicamente innovativa da impiegare nella costruzione e assemblaggio di mezzi di trasporto su gomma moderni, sicuri e ecologicamente sostenibili.
    E' quanto stabilisce il decreto del Ministero dello sviluppo economico che, a partire dalle ore 12 del 26 aprile, apre i termini per la presentazione delle domande di agevolazione previste per il settore nell'ambito dei nuovi Contratti di sviluppo che supportano le filiere industriali strategiche del paese.
    "Con queste risorse avviamo un intervento che punta a favorire la creazione e lo sviluppo di una competitiva filiera produttiva di autobus sul territorio nazionale, in grado di intercettare sul mercato la domanda di mezzi di trasporto destinati a rinnovare il parco circolante nelle nostre città promuovendo così una mobilità sostenibile", dichiara il ministro Giancarlo Giorgetti. "E' un obiettivo del Mise - prosegue - che contiamo di raggiungere sostenendo tutti gli attori della filiera, dai grandi produttori alle piccole e medie imprese coinvolte nella componentistica". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA