Ue, da future norme ipotesi soli veicoli elettrici nel 2035

Canfin commissione ambiente 'verso trasformazione mercato'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 15 MAR - La prossima revisione degli standard sulle emissioni dei veicoli leggeri da parte del Parlamento europeo, prevista per giugno 2021, potrebbe rendere impossibile la commercializzazione di veicoli termici dal 2035.
    Lo ha detto a Parigi Pascal Canfin, presidente della commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare del Parlamento europeo, nel corso di un'audizione alla commissione dell'Assemblea Nazionale per lo sviluppo sostenibile.
    "Nei prossimi 18 mesi, una cinquantina di leggi saranno riviste a livello europeo per dare sostanza legislativa al Green Deal - ha ricordato Canfin - e uno di questi testi è quello relativo alla Legge sul clima, che fisserà l'obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 almeno del - 55% nel 2030". Altro importante pacchetto sarà quello in arrivo nel prossimo giugno 2021 "con 12 direttive relative al mercato del carbonio e alla nuova CO2, obiettivi che saranno applicati ai settori dell'auto, dell'agricoltura, della produzione di energia, delle abitazioni".
    Nell'ambito di questa revisione degli standard di CO2 per i veicoli leggeri - ha annunciato Pascal Canfin - "ci sarà una profonda trasformazione del mercato automobilistico". La proposta della Commissione potrebbe infatti prevedere che entro il 2035 non sia più possibile commercializzare veicoli diversi da quelli elettrici. "Lo standard sulla CO2 sarà così severo che, allo stato attuale della tecnologia dei motori benzina e diesel, i propulsori termici non saranno più in grado di soddisfare il nuovi limiti", ha spiegato Pascal Canfin. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA