Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Un milione di specie rischia di sparire,il 50% entro il 2099

Un milione di specie rischia di sparire,il 50% entro il 2099

Presentato a Roma il rapporto Ipbes sullo stato della Natura

ROMA, 21 aprile 2023, 14:33

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La natura sta diminuendo a livello globale a tassi senza precedenti nella storia, e la velocità di estinzione delle specie sta accelerando: del milione (un quarto di quelle conosciute) a rischio il 50% potrebbe sparire entro la fine di questo secolo. Lo dice l'Ipbes, la Piattaforma intergovernativa di politica scientifica sulla biodiversità e i servizi ecosistemici, massima autorità scientifica in tema di biodiversità, nell'ultimo rapporto "Assessment Report on the Different Value and Valuation of Nature" presentato oggi a Roma presso la sede italiana del Parlamento Europeo.
    Gli autori del rapporto hanno coniato l'espressione "dead species walking" per le circa 500mila specie non ancora estinte, ma che a causa della distruzione e degradazione degli habitat a loro disposizione e ad altri fattori legati alle attività umane (sovra-sfruttamento, inquinamento, cambiamenti climatici e diffusione di specie aliene invasive) vedono ridurre le loro probabilità di sopravvivenza nel lungo periodo.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza