Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Dal fondo di beneficenza di Intesa 71 milioni a 4.000 progetti

Dal fondo di beneficenza di Intesa 71 milioni a 4.000 progetti

Nel 2023 la dotazione sale a 20 milioni di euro

MILANO, 17 aprile 2023, 10:29

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Negli ultimi cinque anni il fondo di beneficenza ed opere di carattere sociale e culturale di Intesa Sanpaolo, in capo alla presidenza della banca, ha erogato 71 milioni di euro ed ha sostenuti oltre 4mila progetti. Per il 2023 sono 20 milioni di euro le risorse che il fondo di beneficenza potrà erogare a enti del Terzo settore per contrastare situazioni di difficoltà rese ancora più gravi dalla crisi sanitaria, economica e sociale di questi anni.
    Definite anche le linee guida 2023-2024 del fondo, il documento che ne indirizza l'attività nei prossimi due anni.
    Quattro le tematiche prioritarie di azione: interventi emergenziali contro la povertà, supporto a donne e a minori vittime di violenza, lotta alla povertà educativa e al divario digitale, sostegno ai giovani che non studiano né lavorano e ai giovani che abbandonano presto la scuola o le attività di formazione.
    Nel 2022 dal fondo di beneficenza di Intesa Sanpaolo sono stati erogati circa 16 milioni di euro con 865mila beneficiari diretti.
    "Un Paese in cui il divario sociale continua ad ampliarsi non è un Paese che può crescere serenamente", afferma Gian Maria Gros-Pietro, presidente di Intesa Sanpaolo. "Questo - aggiunge - è il presupposto fondante da cui muove l'impegno di Intesa Sanpaolo per venire in aiuto alle persone e alle famiglie in difficoltà, un impegno che nel Piano di impresa 2022-2025 è stato raddoppiato nel numero di interventi. Il fondo di beneficenza contribuisce da tempo a questo obiettivo e anche nel 2023 concentrerà le risorse, 20 milioni di euro, per ridurre i divari sociali, educativi e digitali".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza