Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Rapporto Civita, arte e cultura veicolo per sostenibilità

Rapporto Civita, arte e cultura veicolo per sostenibilità

Sette visitatori su dieci sono attenti a questo aspetto

TORINO, 01 marzo 2023, 13:12

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Per sette visitatori su dieci, attraverso l'arte e la cultura si può trasmettere un più efficace messaggio a favore della sostenibilità. È quanto emerge dal 13/esimo Rapporto Civita presentato oggi alle Gallerie d'Italia di Torino, e che mette in luce l'importanza della sostenibilità tra organizzazioni culturali e imprese. Dall'indagine emerge che il museo può essere uno spazio in cui si adottano comportamenti a basso impatto ambientale e per oltre un terzo degli intervistati la sostenibilità gioca un ruolo nella scelta del museo da visitare. Il pubblico apprezza i musei gestiti in modo sostenibile: dall'emergenza ai rifiuti dall'acqua ai materiali. Sette visitatori su dieci pensano che i musei dovrebbero lavorare per la propria efficienza energetica.
    "Presentare questa ricerca nelle sedi di Gallerie d'Italia - sottolinea Michele Coppola, executive director Arte Cultura e Beni Storici Intesa Sanpaolo e direttore Gallerie d'Italia - è segno tangibile di quanto i nostri musei siano dedicati all'approfondimento di temi attuali. La più importante banca italiana, tra le prime banche di impatto nel mondo, è da sempre motore di crescita sostenibile e inclusiva, mettendo al centro del proprio impegno la promozione di arte e cultura quale elemento trainante di sviluppo, cambiamento e innovazione". Fra i relatori, il vicepresidente di Lavazza, Giuseppe Lavazza, che evidenzia come la relazione fra cultura e arte e sostenibilità sia "molto forte e per noi parte integrante della nostra strategia. Non si può pensare allo sviluppo futuro senza vederlo in ottica sostenibile e giornate come questa sono fondamentali per capire che la cultura può diventare anche un megafono rilevante per sensibilizzare il pubblico".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza