Bei: anche in 2020 Italia prima beneficiaria con 12 mld

Per un totale di 32,4 miliardi investimenti sostenuti

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - L'Italia è, anche nel 2020, il primo beneficiario della finanza della Bei, la Banca europea per gli investimenti. E' quanto ha affermato il vicepresidente Dario Scannapieco (che ricopre anche la carica di presidente del Fei) presentando i risultati in una conferenza stampa virtuale: lo scorso anno è stata destinataria di 11,9 miliardi (+8,2%) per 32,4 miliardi di investimenti sostenuti, di cui 10,9 miliardi di prestiti Nel nostro paese sono state realizzate 65 operazioni.
    E la Bei ha mobilitato a favore dell'Italia 6,6 miliardi di euro per affrontare la pandemia Covid, il 30% dell'intera Ue. E' quanto ha reso noto la banca europea degli investimenti presentando i risultati dello scorso anno per il nostro paese.
    In particolare la Bei ha destinato 2 miliardi per la Sanità (1 miliardo già erogato): 8.000 posti in terapia intensiva e sub-intensiva, 651 pronto soccorso e 9.600 assunzioni. E' stata inoltre disposta una moratoria per comuni e province, 640 milioni per le politiche regionali, inclusi 150 milioni del fondo Emergenza Imprese. Inoltre sono stati erogati oltre 4,4 miliardi di prestiti in partnership con banche e CDP in favore delle Pmi italiane. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA