Prysmian: punta a 50% low carbon product per il 2022

Incentivi legati a sostenibilità e più donne in posti executive

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 22 MAG - Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei cavi e sistemi per l'energia e le telecomunicazioni, s'impegna a incrementare la percentuale dei ricavi da "low carbon product" al 50% entro il 2022. Ha approvato in questo ambitp la Dichiarazione non finanziaria 2019-Bilancio di sostenibilità e definito i nuovi obiettivi di sostenibilità .a medio termine entro il 2022, in linea con i Sustainable Development Goal delle Nazioni Unite. Il valore economico generato totale è ammontato a 11.653 milioni di euro. Nella dimensione ambientale le emissioni di anidride carbonica sono state di circa 890.000 tonnellate, mentre i consumi energetici circa 10.000.000 GJ.
    "Avere un impatto sostenibile sul pianeta, sulle persone e sugli utili è parte del dna di Prysmian Group - sottolinea il ceo, Valerio Battista - perché per una public company l'allineamento degli interessi di tutti gli stakeholder è realmente di fondamentale importanza" Prysmian evidenzia inoltre l'attenzione alle persone, in particolare durante l'emergenza coronavirus, e sottolinea di essere impegnata a incrementare la percentuale di donne in posizioni executive al 18% e di white collar donne al 40% (Side by Side project), aumentando al contempo gli indici che misurano il livello di engagement dei dipendenti nella vita aziendale e supportando una cultura di massima attenzione alla sicurezza dei luoghi di lavoro. Ha varato infine una nuova politica di remunerazione che lega l'erogazione di incentivazioni salariali al raggiungimento di obiettivi di sostenibilità a breve e lungo termine. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA