Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Istat, 1 bimbo su 4 non fa sport, pesano i costi elevati

ANSAcom

Istat, 1 bimbo su 4 non fa sport, pesano i costi elevati

ANSAcom

In collaborazione con Ferrero

Sud sotto media. Save the Children,’aiutare più vulnerabili’

MILANO, 31 marzo 2023, 11:33

ANSAcom

ANSACheck

Partnership tra Save the Children e Kinder Joy of moving - RIPRODUZIONE RISERVATA

Partnership tra Save the Children e Kinder Joy of moving - RIPRODUZIONE RISERVATA
Partnership tra Save the Children e Kinder Joy of moving - RIPRODUZIONE RISERVATA

ANSAcom - In collaborazione con Ferrero

Circa un bambino su quattro, tra i 3 e i 17 anni, in Italia non pratica sport: a dirlo sono i dati Istat per gli anni 2020 e 2021 che rivelano punte ben al di sotto della media nazionale nelle regioni del Mezzogiorno: l’attività sportiva è estranea al 45,5% degli adolescenti in Campania, al 43,3% in Sicilia e al 35,3% in Basilicata. Risultano invece più ‘virtuose’ le zone del Nord Italia tra cui le Province autonome di Bolzano, dove il dato scende al 6.9%, e Trento, al 10,6%, o la Valle D’Aosta, dove a non praticare sport è il 9,3% dei ragazzi.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), tuttavia, i giovani in età compresa tra i 5 e i 17 anni dovrebbero trascorrere quotidianamente almeno 60 minuti in attività motoria moderata-intensa. Tra i motivi addotti per la mancata attività sportiva c’è la difficoltà delle famiglie ad affrontarne i costi: nel 2021 tra le fasce meno abbienti la percentuale di ragazzi che praticano sport in modo continuativo è pari al 30%, nove punti percentuali in meno rispetto ai bambini appartenenti a famiglie in buone o ottime condizioni economiche.

Save The Children, organizzazione internazionale da oltre un secolo impegnata nella promozione dei diritti dell’infanzia, sottolinea come il contrasto alla povertà educativa passi anche attraverso l’attività motoria, fondamentale non solo perché capace di aumentare il benessere di bambini e adolescenti, ma anche per gli effetti diretti sull’autostima e sulla fiducia in sè stessi, oltre che sulla gestione dello stress. Su questa idea, condivisa dal Gruppo Ferrero, si basa il progetto ‘Kinder Joy of Moving’ mosso dall’intento comune di offrire ai giovani in contesti sociali disagiati la possibilità di coltivare i propri talenti. Una partnership che, spiega la direttrice di Save the Children Italia, Daniela Fatarella, “ha consentito non solo di finanziare le attività ma di condividere approcci e metodologie, un vero e proprio scambio di know how, finalizzato al benessere dei bambini e bambine più vulnerabili”.

ANSAcom - In collaborazione con Ferrero

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza