Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Cunicoli' la nuova etichetta vini di Cantina del Fucino

'Cunicoli' la nuova etichetta vini di Cantina del Fucino

Opera ingegneria idraulica imperatore Claudio promossa dal vino

AVEZZANO, 02 dicembre 2023, 17:43

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Dalla collaborazione con la Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio Abruzzo, la Cantina del Fucino lancia la nuova linea di vino 'Cunicoli' destinata al canale HoReCa. "Queste etichette aiutano a.
    mantenere viva la memoria di una storia millenaria, identitaria della piana del Fucino", ha detto Emanuela Ceccaroni Archeologa della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio dell'Abruzzo, intervenendo alla presentazione delle etichette nell'ambito della seconda Fiera del Tartufo d'Abruzzo in corso di svolgimento all'Aquila. "ogni etichetta riporta il nome storico di una parte di cunicoli di Claudio.
    I Cunicoli di Claudio sono un'opera idraulica di epoca romana, costituita da un lungo canale sotterraneo, sei cunicoli e trentadue pozzi, che l'imperatore Claudio fece costruire tra il 41 e il 52 d.C. L'Opera di prosciugamento venne poi completata il 1 ottobre 1878 da Alessandro Torlonia, che acquisì poi il titolo di Principe. "Maggiore", "Ferraro" e "Unda" sono tre dei vini presentati. I primi due portano il nome dei cunicoli più importanti. Il terzo si riferisce all'acqua cristallina del lago, che caratterizzava la zona, su cui si rispecchiava il circondario. Il lago era soggetto a frequenti moti ondosi per il cambiamento del livello dell'acqua. frequenti variazioni di livello). Il "Piton" un trebbiano strutturato, fa riferimento al nome latino del fiume giovenco che entrava nel lago con movimento sinusoidali. Poi c'è il cerasuolo è "Lacus", il il pecorino è "Imperiale", dal nome di un altro grande cunicolo.
    Nel corso della presentazione sono intervenuti anche Lorenzo Savina presidente della Cantina del Fucino il quale ha raccontato la storia della cantina carta nel 1958. Mario Panunzi il quel ha parlato delle vigne eroiche e del vino di montagna e Pasquina Frascassi, esperta di vini che ja parlato del valore del buon bere, come mezzo di coscienza della tradizione agricola del territorio.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza