Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Bimbi rinunciano a gita: ass. disabili, è senso inclusione

Bimbi rinunciano a gita: ass. disabili, è senso inclusione

PESCARA, 18 febbraio 2023, 14:38

Redazione ANSA

ANSACheck

"Nessuna storia da libro cuore, ma finalmente un senso di giustizia, di inclusione, di civiltà, di rispetto dei diritti umani che i bambini possono e devono insegnare a tutti. C'è ancora speranza per un futuro migliore e le nuove generazioni saranno artefici di un grande cambiamento".
    Così Claudio Ferrante, presidente dell'associazione Carrozzine Determinate Abruzzo - realtà simbolo delle battaglie per la tutela dei diritti umani e di tutte le libertà fondamentali delle persone con disabilità - a proposito della storia dei bimbi di Trasacco (L'Aquila) che hanno rinunciato alla gita scolastica a Roma, dopo la rottura della pedana del bus, per non lasciare solo un compagno disabile che non sarebbe potuto scendere dal mezzo.
    A proposito dell'importante ruolo delle nuove generazioni, Ferrante sottolinea che "noi ci speriamo ed ogni giorno siamo nelle scuole con il progetto sentinelle della civiltà per far crescere questa coscienza sociale. Ci complimentiamo con la scuola, con le insegnanti e, sopratutto - sottolinea il presidente dell'associazione - con i bambini, che concretamente hanno fatto capire a tutti il vero significato dell'empatia, della solidarietà, dell'amicizia. Questi studenti sono di fatto diventati sentinella della civiltà".
    Sulla vicenda interviene anche il sindaco di Trasacco, Cesidio Lobene, che, nel condividere l'articolo sui social, si definisce "onorato di rappresentare una comunità così coesa".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza