Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Dissesto idrogeologico, messa in sicurezza e monitoraggio

Dissesto idrogeologico, messa in sicurezza e monitoraggio

Da oggi in parte chiusa via Gran Sasso. Indagini geognostiche

CHIETI, 17 febbraio 2023, 09:15

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono iniziate a Chieti le annunciate attività di messa in sicurezza, intervento e monitoraggio sulla zona del viadotto Gran Sasso e via Arenazze e aree circostanti, interessate dal fenomeno del dissesto idrogeologico, si stanno mettendo in cantiere i primi interventi di messa in sicurezza sul versante nord della collina di Chieti.
    Da oggi la parte terminale di via Gran Sasso sarà in parte chiusa per motivi di sicurezza in attesa di ulteriori verifiche.
    Previste indagini geognostiche.
    "Si tratta di interventi urgenti e puntuali, che partono dal ripristino del manto stradale, nel tratto di viale Gran Sasso a valle del viadotto, ma prevedono anche l'interdizione dell'area antistante il Condominio Orizzonte, in attesa di ulteriori azioni di messa in sicurezza dello stabile nonché la chiusura al transito della parte terminale di viale Gran Sasso a servizio perlopiù dei residenti, che si trova a monte di una frana attiva su quella costa e su cui dobbiamo verificare se e come intervenire" dicono il sindaco Diego Ferrara e l'assessore ai Lavori Pubblici Stefano Rispoli.
    Saranno avviate nuove letture sugli strumenti già posizionati ed effettuate tre nuove indagini geognostiche, ad iniziare dal cortile delle scuole Corradi, dove al momento non si registrano allarmi, ma su cui si agirà da lunedì prossimo in concomitanza con due giorni di chiusura per il Carnevale. Le altre due indagini riguardano suolo privato e saranno svolte a seguire.
    Oggi si procederà alle annunciate chiusure oggetto di un'ordinanza sulla viabilità della zona. "Sono tutti interventi che rientrano nell'ambito della prevenzione e delle azioni concertate con la Protezione Civile Regionale sia per stabilire la progressione del fenomeno in quella zona e, soprattutto, per prevenire disagi alla cittadinanza o rischi per la pubblica incolumità - concludono sindaco e assessore - Azioni che richiedono urgenza, proprio per tutta questa serie di ragioni, ma che non rappresentano un allarme incombente: stiamo solo facendo seguire i fatti agli impegni presi a tutela della città e del suo territorio più vulnerabile".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza