Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Sicuri con la neve', Cnsas nelle sezioni Cai L'Aquila e Penne

'Sicuri con la neve', Cnsas nelle sezioni Cai L'Aquila e Penne

Aggiornamenti su sicurezza, riduzione rischio e primo soccorso

L'AQUILA, 13 gennaio 2023, 16:12

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La mancanza di neve impedisce al Soccorso Alpino e Speleologico (Cnsas) d'Abruzzo di organizzare direttamente sulle montagne il consueto appuntamento "Sicuri con la neve" che domenica 15 gennaio si svolgerà comunque nelle sedi del CAI di L'Aquila e Penne (Pescara). "Un doppio appuntamento - spiega il presidente abruzzese Daniele Perilli - che si svolge in contemporanea in tutta Italia ed è organizzato dalle varie sedi regionali del Soccorso Alpino e Speleologico, con lo scopo di fornire informazioni sul soccorso organizzato in caso di incidenti in ambiente innevato. In particolare, saranno approfondite le tematiche legate alla sicurezza attraverso l'esempio concreto di buone pratiche da mettere in campo per la riduzione del rischio".
    In Abruzzo si svolgeranno due eventi: uno in collaborazione con la Sezione CAI dell'Aquila, dalle ore 17 nella sede di Via Sassa n. 34; un altro in collaborazione con la Sezione CAI di Penne, in piazzetta XX Settembre, che è anche la Sede Regionale del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo (S.A.S.A.), a partire dalle 18.30. Entrambi gli incontri sono aperti a tutti e insieme alle figure tecniche del Soccorso Alpino e Speleologico si approfondiranno le tematiche strettamente legate alle insidie della montagna invernale.
    A seguire, con i tecnici e i sanitari del Soccorso Alpino e Speleologico d'Abruzzo, saranno svolte sessioni parallele con focus sui temi relativi al materiali e alle tecniche, alla localizzazione e all'allertamento in caso di incidenti, nonché ai principi di primo soccorso in ambiente innevato.
    All'evento dell'Aquila parteciperanno in qualità di relatori: Vincenzo Brancadoro, presidente CAI L'Aquila; Daniele Perilli, presidente del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese; Alessandro Marucci, capostazione della sezione aquilana del Soccorso Alpino e Speleologico; Paolo Tuccella, geofisico dell'Università di L'Aquila, che tratterà il tema che riguarda montagna e cambiamento climatico; Alessandro Paolucci, vice capostazione della sezione aquilana del Soccorso Alpino e Speleologico, che parlerà degli interventi di soccorso in base ai diversi gradi di innevamento.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza