Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Viaggio in Italia' II Guerra Mondiale, tappa mostra a Modena

'Viaggio in Italia' II Guerra Mondiale, tappa mostra a Modena

Finissage 'Parri' a Pescara con Pezzino, poi dal 21 in Emilia

PESCARA, 12 gennaio 2023, 16:38

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Finissage domani a Pescara per la mostra "Un altro viaggio in Italia. Luoghi, storia e memorie della seconda guerra mondiale in Italia" realizzata dall'Istituto Nazionale "Ferruccio Parri", con la collaborazione dell'associazione Paesaggi della memoria e il finanziamento del Fondo italo-tedesco per il futuro: da Pescara a Modena dove debutterà il 21 gennaio, con il finale abruzzese condotto da Paolo Pezzino (Presidente Istituto Nazionale "Ferruccio Parri") e Enzo Fimiani (UniChieti) col padrone di casa della Fondazione Brigata Maiella Nicola Mattoscio.
    La mostra è un viaggio ideale tra i luoghi reali della Seconda guerra mondiale in Italia, dai luoghi legati alla Seconda guerra mondiale e alla Resistenza in Italia, e si lascia guidare con spiegazioni e osservazioni.
    Si tratta di una mostra ricchissima di testi e immagini, un percorso nello spazio e nel tempo, Da Caiazzo a Ortona, da Marzabotto a Prato e Trieste e Napoli. Al visitatore vengono fornite non solo le indicazioni sul quadro storico, ma soprattutto gli spunti per riflettere su ciò che è stata la guerra degli italiani; su come l'hanno vissuta e ricordata; sul perché oggi, quando ormai i protagonisti diretti stanno scomparendo, i luoghi possono diventare testimoni, se interrogati con le giuste domande.
    Dieci sono le questioni centrali individuate per comprendere la Seconda guerra mondiale in Italia: Fascismo e antifascismo; Guerre fasciste; Italia divisa; Occupazione tedesca; Antisemitismo e Shoah; Deportazioni e internamenti; Guerra Tedesca; Guerra Alleata; Resistenze; Dopoguerra. Per ciascun tema è stato scelto un luogo simbolo, affiancato da altri otto luoghi particolarmente significativi. Collegati tra loro, tutti i luoghi costituiscono un vero e proprio itinerario fisico e tematico, che tocca l'intera penisola trattando della storia e memoria della Seconda guerra mondiale dalle origini fino al dopoguerra.
    A Modena sarà allestita nella piazzetta coperta della Residenza San Filippo Neri (via Sant'Orsola 52) a cura dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Modena.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza