Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Rapina ed estorsione in tunnel bus L'Aquila, due arresti

Rapina ed estorsione in tunnel bus L'Aquila, due arresti

I fatti a novembre, in manette un minorenne e un neomaggiorenne

L'AQUILA, 12 gennaio 2023, 14:42

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Rapina, lesioni e tentata estorsione ai danni di due coetanei: con queste accuse sono stati arrestati due giovani, uno minorenne e l'altro neomaggiorenne, di origine nordafricana.
    Questo l'esito delle indagini su un fatto di cronaca avvenuto a novembre vicino al sottopasso di Collemaggio che collega il Terminal bus a piazza Duomo, nel centro storico dell'Aquila.
    Un gruppo di giovani bloccò e aggredì alle spalle altri ragazzi e, dopo averli picchiati, li rapinò di oggetti personali tentando anche di estorcere denaro. Uno degli arrestati è già stato coinvolto nell'indagine della Procura per i minorenni dell'Aquila che, lo scorso settembre 2022, portò all'esecuzione di 13 ordinanze cautelari.
    I due arrestati sono ospiti di case famiglia presenti nel capoluogo. La ricostruzione del fatto e l'identificazione dei protagonisti è stata resa possibile grazie a testimonianze, fotografie e dalle immagini riprese delle telecamere di videosorveglianza che controllano le aree interessate alla vicenda.
    Subito dopo l'aggressione di novembre il Comune chiuse temporaneamente il tunnel di collegamento tra il Terminal e Piazza Duomo, proprio per evitare ulteriori atti di natura violenta, risse e bullismo tra minori.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza