Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Beeing,le api targate Enel per biodiversità ed energia

Beeing,le api targate Enel per biodiversità ed energia

Arnie in centro azienda, due con b-box 'camino sicurezza'

L'AQUILA, 10 maggio 2022, 18:53

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

di Germana D'Orazio Un apiario di 5 arnie, tre tradizionali e due b-box, è il progetto pilota di Enel, in collaborazione con la start up Beeing, sull'integrazione delle biodiversità con la produzione di energia. Il progetto curato dalla start up Beeing, partito all'Aquila, ha l'obiettivo della conoscenza e della rispettosa osservazione delle api come straordinari insetti, indicatori di salubrità dell'ambiente ed esempio di lavoro di squadra.
    Le api nel progetto di Enel sono mezzi per trasmettere a bambini e ragazzi l'importanza di tutelare la natura. Nel capoluogo d'Abruzzo, immerso nel verde e ospitato dal centro formazione Enel, l'apiario è un esempio unico in Italia a disposizione delle attività didattiche delle scuole. Allevare le api in uno stabilimento Enel è un'assoluta innovazione, indice di salubrità dell'ambiente. Le arnie che compongono l'apiario sono posizionate a ridosso di una zona verde, che è il terreno di lavoro dei piccoli volatili ogni giorno. "La formazione dell'aviario è stata pensata in maniera specifica per il luogo in cui è inserito e per le attività didattiche da svolgere", ha detto Roberto Parsi della start up Beeing. "Ci sono tre arnie tradizionale e due b-box. Queste ultime sono un particolare tipo di arnia, dotato di una sorta di comignolo di due metri circa che è l'ingresso all'arnia".
    "Nella parte inferiore , il cuore dell'alveare, le pareti sono costituite da vetri, per consentire l'osservazione. Le api, che difendono l'ingresso dell'alveare, entrano ed escono dalla parte superiore. Le api in natura volano a circa cinque metri da terra, pertanto questa invenzione dell'entrata dall'alto consente di concentrare l'attenzione delle api nella parte alta dell'arnia, a più di due metri da terra, e di far osservare ciò che succede all'interno dal basso, non creando fastidi al lavoro degli animali e mettendo gli osservatori in una condizione di sicurezza".
    Sulla scia della cultura dell'energia rinnovabile, l'esperimento delle api di Enel diventa un progetto esempio di salvaguardia della biodiversità e rispetto dell'ambiente circostante.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza