Abruzzo
  1. ANSA.it
  2. Abruzzo
  3. Sisma L'Aquila: vigilia 13/o anniversario, torna la fiaccolata

Sisma L'Aquila: vigilia 13/o anniversario, torna la fiaccolata

Appuntamento alle 21,a mezzanotte messa in suffragio 309 vittime

(ANSA) - L'AQUILA, 05 APR - Alla vigilia del 13/o anniversario del sisma che nel 2009 ha devastato il territorio del Comune dell'Aquila e di altri 56 comuni limitrofi, causando la perdita di 309 vite umane, torna, in programma stasera lungo un percorso di 1.750 metri, la fiaccolata commemorativa a cura del Comitato dei Familiari e del Comune: l'iniziativa era stata sospesa per due anni a causa della pandemia. Il ritrovo è fissato alle 21 nell'area antistante il tribunale, in via XX Settembre. Dopo la sosta davanti all'ex Casa dello Studente, l'arrivo è previsto al Parco della Memoria, a piazzale Paoli, dove verrà data lettura dei nomi delle vittime e sarà acceso da uno degli atleti della Nazionale ciclisti Ucraina, ospite in città a seguito dello scoppio della guerra, con un Vigile del Fuoco, il "braciere della memoria". Durante la fiaccolata è previsto l'obbligo della mascherina al fine di prevenire la diffusione dei contagi da Covid -19. La diretta sulla Web Tv del Comune dell'Aquila.
    Alle 24, nella chiesa di Santa Maria del Suffragio, in Piazza Duomo, sarà celebrata una Santa Messa in Suffragio delle Vittime del sisma, officiata dall'Arcivescovo Metropolita della Città dell'Aquila e presidente della Ceam (Conferenza Episcopale Abruzzese-Molisana), Cardinale Giuseppe Petrocchi, cui seguirà una veglia di preghiera a cura dell'Arcidiocesi.
    In Piazza Duomo verrà allestito un maxischermo per consentire ai cittadini di assistere alla fiaccolata e alla celebrazione della Santa Messa, e sarà azionato, per il terzo anno consecutivo, il dispositivo che emetterà un fascio di luce verso il cielo. Le immagini saranno trasmesse in diretta sul canale YouTube e sulla pagina Facebook del Comune.
    Alle 3:32 saranno effettuati 309 rintocchi, uno per ognuna delle vittime.
    Il Comune dell'Aquila e il Comitato Familiari delle Vittime hanno lanciato un appello ad Anci nazionale e ad Anci Abruzzo affinché i sindaci e gli italiani, nella notte tra il 5 e il 6 aprile, accendano nei loro comuni e alle loro finestre, una luce di speranza, una candela o il cellulare, partecipando così idealmente all'anniversario e ricordando anche le vittime del Covid e di tutte le guerre. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie