Dispersi sul Velino: Gdf, altre tre valanghe sulla zona

Col. Nastasi, con questo clima mai avventurarsi in montagna

(ANSA) - ROMA, 25 GEN - Altre tre valanghe sono state individuate nella zona delle ricerche sul Velino (AQ) a testimonianza dell'alta pericolosità della zona per l'instabilità del manto nevoso. Le operazioni di ricerca sono momentaneamente sospese per le condizioni meteo avverse. La zona è battuta da forti raffiche di venti, la nebbia è fitta e continua a nevicare. Condizioni pericolose costanti in questi giorni, che stabiliscono a livello 3 (considerevole) il rischio valanghe sull'Appennino abruzzese, come segnalato dal servizio Meteomont dei Carabinieri. "Invito a rimanere a casa", dice il colonnello Gabriele Nastasi, comandate provinciale guardia di finanza L'Aquila. "In questo condizioni meteo non bisogna avventurarsi in montagna, mettendo a rischio la propria vita e quella degli altri. Le altre valanghe individuate nella zona del Velino testimoniano la pericolosità di quell'area. La neve fresca che sta continuando a scendere rende instabile il manto nevoso, bisogna essere rispettosi della natura e degli altri, evitando di avventurarsi in situazioni inutilmente pericolose", rinnova il colonnello, il quale sta coordinando le operazioni per riprendere al più presto e ricerche dei quattro dispersi sul Velino. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie