Nuova Pet-Tc al Neuromed di Pozzilli

Minore esposizione a radiazioni per paziente , esame più rapido

(ANSA) - POZZILLI (ISERNIA), 03 LUG - La medicina personalizzata sta diventando la nuova frontiera e all'I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli questo vale anche per gli esami diagnostici, grazie alla nuova PET-TC appena installata nella Sezione di Medicina Nucleare dell'Unità di Neuroradiologia Diagnostica e Terapeutica. Il nuovo apparecchio PET-TC (sigla che indica la combinazione di due esami: tomografia a emissione di positroni e TAC), impiega una serie di tecnologie di avanguardia che portano a una più alta precisione delle immagini e una minore esposizione alle radiazioni per il paziente, con una maggiore rapidità di esecuzione dell'esame. "In termini clinici - dice il dottor Gabriele Ciccariello, della Medicina Nucleare Neuromed - il principale vantaggio è il miglioramento della risoluzione spaziale e del contrasto delle immagini, che permette di diagnosticare lesioni più piccole.
    Significa individuare meglio, e più precocemente, i problemi, in modo da dare agli specialisti maggiori opzioni di trattamento. A questo si aggiungono un contenimento dell'esposizione alle radiazioni per il paziente e una riduzione dei tempi di scansione". "Oltre ai vantaggi in termini di accuratezza delle indagini e sicurezza per i pazienti - aggiunge Marcello Bartolo, Direttore dell'Unità di Neuroradiologia Diagnostica e Terapeutica - questo nuovo strumento ci permetterà di accorciare ulteriormente le liste di attesa della nostra unità che, con un tempo di 7, massimo 10 giorni, sono già a livelli che definirei eccezionali. Facciamo l'esempio delle patologie tumorali: qui il fattore tempo in un esame PET-TC è fondamentale per monitorare l'evoluzione della patologia e l'efficacia dei trattamenti.
    Grazie al nuovo apparecchio potremo ora offrire esami in tempi ancora più veloci". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie