Coronavirus: hotel falde Gran Sasso per pazienti dimessi

Struttura Comune L’Aquila sarà consegnata domani ad Asl e

(ANSA) - L'AQUILA, 25 MAR - L'hotel Cristallo, struttura alberghiera di proprietà del Comune dell'Aquila appena ristrutturata, in località Fonte Cerreto, alle falde del Gran Sasso versante aquilano, dove è presente la funivia per gli impianti sciistici, sarà utilizzato per la quarantena di pazienti dimessi dall'ospedale San Salvatore dell'Aquila che devono ancora negativizzarsi e che sono impossibilitati a tornare in isolamento a casa. La struttura messa a disposizione dal Comune dell'Aquila, sarà consegnata domani alla Asl provinciale dell'Aquila e della Protezione civile regionale per fronteggiare l'emergenza coronavirus: in particolare, permetterà di decongestionare l'ospedale San Salvatore. L'albergo ha venti stanze per 50 posti letto con tutti i servizi ed è utilizzabile subito: l'immobile, di proprietà del Centro turistico del Gran Sasso, società per azioni pubblica con il Comune dell'Aquila unico socio, è stato infatti oggetto di lavori di ristrutturazione, tra l'altro con impianti tecnologici e di riscaldamento di ultima generazione e funzionanti, terminati nei mesi scorsi. La struttura che per via della stagione invernale ha avuto in queste settimane l'impianto di riscaldamento acceso, senza la emergenza covid-19, sarebbe stata messa a bando per affidare la gestione a un privato specializzato nella ricettività turistica.
    L'annuncio è stato fatto con una nota dal sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, che nei giorni scorsi ha inviato una nota indirizzata a Regione, Prefettura e Azienda sanitaria manifestando la disponibilità all'utilizzo della struttura alberghiera per ospitare le persone già risultate positive al Covid19, destinate all'isolamento domiciliare una volta dimesse dall'ospedale San Salvatore ma impossibilitate a tornare nella propria abitazione per i motivi più diversi (come, ad esempio, la presenza di familiari immunodepressi o anziani e a rischio contagio).
    "Il Comune dell'Aquila sta facendo la sua parte per fronteggiare l'emergenza coronavirus e mettere a diposizione il Cristallo è un ulteriore dimostrazione di quanto sia importante la collaborazione tra istituzioni. L'amministratore unico del Centro turistico, Dino Pignatelli, ha condiviso da subito le finalità dell'iniziativa mirata a contrastare il Covid19. - spiega il sindaco Biondi - Il mio ringraziamento va al settore Protezione civile dell'ente e all'assessore Fabrizio Taranta, dirigenti, funzionari e tecnici comunali che senza sosta hanno lavorato per trovare una soluzione di cui beneficerà l'intero sistema sanitario e la comunità aquilana".(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie