Coronavirus: Prc, rischi da riapertura impianti Brioni

(ANSA) - PESCARA, 21 MAR - "Oggi scriveremo a sindaci, prefetto, Ispettorato del lavoro e Asl, associandoci a quanto già fatto dai sindacati nel manifestare tutti i rischi della riapertura degli impianti produttivi Brioni". A sostenerlo sono il segretario regionale PRC-SE Abruzzo, Marco Fars, il segretario provinciale PRC-SE Pescara, Corrado Di Sante, e il segretario cittadino PRC-SE Penne, Gabriele Frisa.
    "L'elenco delle inadeguatezze esposto dai lavoratori non è frutto di paura, - spiegano gli esponenti del Prc in una nota - ma di conoscenza del ciclo produttivo che difficilmente può prestarsi a rispettare le prescrizioni minime per evitare il diffondersi del contagio. Ricordiamo che quando i lavoratori si astengono dal lavoro lo fanno non solo per loro, ma per noi tutti. È paradossale che si richiami la popolazione a provvedimenti sempre più restrittivi e poi si costringono centinaia di persone a spostarsi anche per chilometri dovendo raggiungere un luogo di lavoro che nessuna norma può rendere sicuro al 100%".(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie