Scuola Portocannone 'adotta' tartarughe

Consegnati certificati da Centro recupero 'Cagnolaro' di Pescara

(ANSA) - PORTOCANNONE (CAMPOBASSO), 16 GEN - Ferite dopo essere finite nelle reti a strascico, poi recuperate, sono in buona salute e hanno trovato una famiglia: gli alunni dell'elementare di Portocannone (Campobasso) le hanno adottate. Sono Giulia, Indomita, Tiche e Vanessa, 4 tartarughe marine curate nel Centro recupero e riabilitazione tartarughe marine 'Cagnolaro' del Centro studi Cetacei di Pescara. La scuola "John Dewey", plesso di Portocannone, ha ricevuto i certificati di adozione rilasciati dal 'Cagnolaro', consegnati oggi agli scolari dai volontari di Ambiente Basso Molise Lino Zoglio e Luigi Lucchese.
    Giulia è una caretta caretta di 7 anni, pesa 4,3 kg, finì accidentalmente nelle reti al largo di Giulianova (Teramo) il 9 dicembre 2019; stessa sorte per Indomita, 5 anni, 2,9 kg, finita in una rete il 28 novembre; Tiche, 6 anni, trovata in fin di vita a Vasto (Chieti) il 6 marzo 2015 con una grave infezione agli occhi, pesa 3,30 kg. Vanessa, salvata al largo di Ortona (Chieti), ha 8 anni e pesa oltre 10 kg.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie