Sardegna

La sfida dell'Università diffusa,Cagliari e Nuoro ci credono

Il Mulino Gallisay nuovo polo per gli studenti barbaricini

Universitá diffusa. E' arrivato da Nuoro un messaggio di sintonia e collaborazione tra l'Università di Cagliari, il Comune del capoluogo barbaricino e il Consorzio per la promozione degli studi universitari nella Sardegna Centrale per nuovi progetti con la Regione e l'Ateneo di Sassari. "È nostro dovere dare opportunità al territorio, anche attraverso master diffusi in tutta la regione - ha detto il rettore di Cagliari Francesco Mola - Ma da soli non ce la facciamo: c'è bisogno di un progetto regionale complessivo per capire insieme la direzione che vogliamo prendere come sistema. In quest'ottica siamo pronti a fare la nostra parte".

E Nuoro è pronta. "Durante l'incontro ho ribadito che l'istruzione e l'università sono argomenti che abbiamo curato con attenzione in questi anni, favorendo la nascita di nuovi corsi di laurea, potenziando i corsi esistenti, mettendo in campo investimenti importanti per il recupero del mulino Gallisay. Questo - ha annunciato il sindaco Andrea Soddu - diventerà un grande polo a disposizione degli studenti nel cuore della città, con uno sguardo alle meraviglie naturalistiche che ci circondano, come l'Ortobene".

Nuove collaborazioni all'orizzonte. "Stiamo già dando al territorio opportunità con il sistema dell'Università diffusa - ha confermato Aldo Urru, direttore generale di UniCa - e abbiamo formulato nuove idee anche con riferimento alle possibili ricadute territoriali e non solo relative ad una adeguata risposta alle esigenze degli studenti".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie