Sardegna

Cagliari capitale della musica classica

Masterclass e concerti con giovani virtuosi e maestri esteri

Masterclass di alto perfezionamento e concerti con protagonisti giovani virtuosi e grandi maestri internazionali. Ritorna l'Accademia Internazionale di Musica di Cagliari. Fino al 3 settembre il capoluogo diventa capitale internazionale della musica classica.

Quartier generale della manifestazione, ideata 17 anni fa dai fratelli Cristian e Gianluca Marcia, direttore artistico e presidente dell'Accademia, è il Conservatorio Pierluigi da Palestrina. Ma la rassegna si estenderà anche negli spazi all'aperto nel giardino del THotel, adiacente al Parco della Musica. Sono in città dal 26 agosto per seguire i corsi 200 giovani virtuosi di tutto il mondo. A questi si aggiungono 30 studenti sardi che hanno beneficiato di una borsa di studio.

"Gemellata con la città di Parigi, dove è nata, l'Accademia offre anche ai giovani talenti sardi l'occasione di affinare le proprie capacità accanto a prestigiosi docenti, senza dover ricorrere a costose trasferte fuori dall'Isola", ha sottolineato Cristian Marcia.

Fra i docenti, protagonisti anche delle 'Notti musicali', in arrivo da Francia, Germania, Italia, Russia e Giappone nomi di primo piano come Frans Helmersson, Julien Beaudiment, Mihaela Martin, Nobuko Imai, Daniel Austrich, Hartmut Rohde, Enrico Pace, Luciana Serra, Florent Heau. Le Notti Musicali, dal 29 al 31 agosto, sul palco del teatro Conservatorio partono con una realtà importante come il Michelangelo string quartet. Saranno eseguite pagine di Mozart, Haydn e il celebre Fandango Quintet di Luigi Boccherini che vedrà anche l'intervento del chitarrista Cristian Marcia. La manifestazione è stata presentata da Cristian e Gianluca Marcia, Elisabetta Porrà e Gianluca Floris, rispettivamente direttrice e presidente del Conservatorio di Cagliari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie