Il polittico di Pietro Lorenzetti ritrova luminosità

Arezzo, terminato intervento, manca solo trattamento antitarlo

Redazione ANSA AREZZO

(ANSA) - AREZZO, 24 SET - Terminato il restauro del Polittico di Pietro Lorenzetti (1280/85-1348), datato 1320, che trova spazio nella Pieve di Santa Maria ad Arezzo. La tavola, opera a tempera e oro, da tempo era ne laboratorio Studio Ricerca di Arezzo per un complesso intervento di recupero. La pala, costituita da cinque elementi, ciascuno dotato di uno scomparto superiore e di una cuspide dipinta, con le parti centrali di maggiori dimensioni, è stata sottoposta ad un lavoro paziente che ha permesso di riportarla alla luminosità pensata in origine da Pietro Lorenzetti tale da illuminare, nelle sue intenzioni, una chiesa normalmente buia come lo erano spesso le chiese medievali. Ora all'opera manca solo il trattamento antitarlo. La ricollocazione ufficiale è prevista l'8 novembre con una messa celebrata dall'arcivescovo Riccardo Fontana e dal parroco della Pieve don Alvaro Bardelli. "Adesso ancora un piccolo sforzo - ha detto Gianna Rogialli presidente dell'Associazione Ars Angels che si è occupata del reperimento di fondi, arrivati anche dagli Stati Uniti - per la cornice, il supporto dell'opera e la nuova illuminazione finalizzati al ricollocamento in Pieve". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie