Cinecittà in un click, l'incanto del cinema arriva a casa

Set, memorabilia, musei in 11 appuntamenti per adulti e famiglie

Redazione ANSA ROMA

di Marzia Apice (ANSA) - ROMA, NOV 30 - Il mondo di sogni e illusioni di Federico Fellini, attraverso i suoi capolavori, da La Dolce Vita a Il Casanova; il mito di Sergio Leone, maestro del western, e le affascinanti atmosfere di C'era una volta in America; i grandi maestri del costume, da Piero Tosi a Danilo Donati, raccontati in un tour virtuale. E ancora, il viaggio alla scoperta dell'antica Roma, direttamente sul set permanente più grande di Cinecittà; i preziosi abiti e gli elementi scenografici del film Pinocchio di Roberto Benigni; i mestieri del "dietro le quinte" e gli effetti speciali per capire la finzione più verosimile che esista, e infine, tutta la storia del cinema dalle origini ai giorni nostri, tra colori e immagini in movimento. Nemmeno la clausura imposta dall'emergenza sanitaria riesce a spezzare l'incanto e le suggestioni della settima arte, grazie a "Cinecittà in un click" e "Miac in un click", i due cicli di narrazioni digitali sul cinema realizzati e promossi da Istituto Luce Cinecittà in programma dal 1 dicembre al 5 gennaio. Set, memorabilia, curiosità, linguaggi multimediali, percorsi espositivi nel Miac, il Museo Italiano dell'Audiovisivo e del Cinema ospitato negli Studios, entreranno direttamente nelle case e saranno disponibili su ogni supporto, dallo smartphone al pc: basterà collegarsi sui profili social ufficiali di Cinecittà si Mostra, Miac, e Istituto Luce Cinecittà (Facebook, Instagram e YouTube), dove dal 1 dicembre ogni settimana saranno rilasciati due contenuti video per adulti e famiglie, per un totale di 11 appuntamenti. Il martedi i tour virtuali saranno dedicati alle esposizioni Cinecittà si Mostra e Felliniana - Ferretti sogna Fellini, mentre il mercoledì i riflettori si sposteranno sul Miac, il museo che tra film, videoinstallazioni e giochi multimediali e multisensoriali svela 120 anni di cinema, radio e televisione: a condurre i vari racconti ci saranno mediatori museali e narratori speciali che vestiranno i panni di una Fata dai capelli turchini e di una simpatica antica romana. Particolare attenzione nei video è rivolta all'aspetto educativo, per far comprendere ai più piccoli proprio lo straordinario patrimonio custodito nel Miac, con contenuti ad hoc curati dal Dipartimento educativo di Cinecittà si Mostra - Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con Senza Titolo - Progetti aperti alla cultura (alcuni contenuti sono realizzati anche in LIS, la lingua dei segni per il pubblico sordo italiano). Il programma dettagliato degli 11 appuntamenti è disponibile sui siti cinecittasimostra.it, cinecitta.com, museomiac.it. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie