Castel S.Pietro, via a festa città slow

Il 22 e il 23 il paese mette in mostra le sue eccellenze

Redazione ANSA CASTEL SAN PIETRO

CASTEL SAN PIETRO  - Castel San Pietro Terme, città di confine fra l'Emilia e la Romagna, rinnoverà, il 22 e 23 aprile, il suo volto ospitale presentando le sue eccellenze enogastronomiche, artigianali, dell'arte e della cultura. L'iniziativa inaugura al 12/a edizione delle festa delle 'città slow', ed è promossa da If, la società 'Imola Faenza Tourism Company'. Una proposta, come ha sottolineato il direttore di If Erik Lanzoni, su cui la domanda è molto forte. Sullo stesso tono anche il sindaco Fausto Tinti e l'assessore Tomas Cenni: "Stiamo cercando di lavorare al di fuori di questo territorio per mostrare le perle della nostra collana".
    Il territorio castellano, famoso per le Terme, il miele, i formaggi, la carne di castrato, i vini, ospiterà in due giorni il meglio delle specialità alimentari italiane accompagnando gli ospiti, come ha ricordato il presidente Aies Paride Cocchi, in un viaggio attraverso sei cantine del territorio. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie