Torna la sabbia dal Sahara sull'Europa, picco 21 e 22 maggio

L'ultimo episodio a marzo

Redazione ANSA

Un imponente pennacchio di polvere proveniente dal deserto del Sahara si sta spostando verso nord e dopo aver attraversato i cieli della Spagna si prepara a invadere anche quelli dell'Europa centrale, Italia compresa, con il picco previsto per il 21 e 22 maggio . Lo rende noto il servizio di monitoraggio dell'atmosfera di Copernicus (Cams), il progetto implementato dal Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine (Ecmwf) per conto dell'Unione europea.

I dati del Cams tracciano ogni anno questo fenomeno atmosferico ricorrente: l'ultimo episodio di rilievo risale a marzo, quando una nube di polveri dal Sahara ha fatto registrare concentrazioni record nel sud della Spagna per poi espandersi verso nord raggiungendo perfino la Scandinavia. Negli stessi giorni, un altro pennacchio di polveri si era spostato verso occidente attraversando l'Oceano Atlantico fino a raggiungere il Sud America.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA